Professional Leader

Home | Azienda

Ricerca e Sviluppo

ll marchio LISKI è stato sempre sinonimo di ricerca e sviluppo di nuovi prodotti focalizzati alla risoluzione di problematiche nei vari settori sportivi, e al miglioramento della sicurezza nella pratica dello sport in genere. Nella sede LISKI vengono seguiti direttamente tutti i passaggi: dall'idea iniziale , passando per il progetto, la realizzazione dei prototipi, fino ai test e alla produzione finale.

Di seguito vengono presentati i più recenti progetti sviluppati in collaborazione i tecnici di settore.

PALO “CHRONO” Brevettato
Sistema di rilevamento cronometrico dell'istante di passaggio sul palo


 

LISKI, in collaborazione con l'allenatore capo della squadra italiana di sci alpino Claudio Ravetto, ha inventato e brevettato un innovativo e rivoluzionario sistema per il rilevamento e monitoraggio dei passaggi degli atleti in corrispondenza del palo, al fine di controllare più dettagliatamente le prestazioni degli atleti.
Con tale sistema si permetterà agli allenatori e addetti ai lavori di poter analizzare il risultato dello sciatore passaggio per passaggio, con un notevole vantaggio in termini di "lettura" degli allenamenti.
Costituito da un sistema comodo e di semplice installazione, è formato da una stazione radio di ricezione dati che vengono presi direttamente dal dispositivo installato sul palo da slalom e trasferiti ad un centro di raccolta ed elaborazione dati.



Puntali RAPID 34 e RAPID 27 – Brevettati


Trai i suoi vantaggi
A. Allestimento rapido del tracciato
B. Riduzione della fatica
C. Risparmio di tempo
D. Facilità di estrazione

Come usare gli innovativi puntali RAPID 34 e RAPID 27
1. Forare la neve con punta trapano Ø 35mm o 38mm
2. Inserire il palo nel foro
3. Per l'estrazione del palo è sufficiente sfilarlo



INNOVATIVI PALI IN COR-TEN
Color “legno”, impatto ambientale pari a zero


 

Per due esperti di velocità, come Felipe Massa e Fernando Alonso, affrontare la nuova pista "Pancugolo" di Madonna di Campiglio rappresenta una nuova sfida! La pista, dedicata agli Atleti Azzurri di Madonna di Campiglio, è stata inaugurata con la Ferrari F2012, portata alla fine del nuovo tratto di 400 metri. La pista continua in un secondo tratto di media difficoltà che si congiunge con il Canalone Miramonti: viene così creata nella zona del comprensorio denominata Cinque Laghi una pista lunga 1700 metri omologabile per la Coppa del Mondo di Supergigante.

Tutto nel segno del ROSSO, cosi come le reti di protezione LISKI montate sulla nuova struttura con PALI PRO di sostegno in materiale COR-TEN, di colore “legno” con impatto ambientale pressoché nullo. Lo staff dirigenziale della Società degli impianti ha scelto infatti LISKI per mettere in sicurezza la nuova pista, ulteriore conferma dell’altissimo grado di affidabilità raggiunto in questi anni da LISKI.