Liski e la protezione dell’ambiente


Materie prime e produzione

I prodotti Liski vengono ideati al 100% nel nostro headquarter di Bergamo: una scelta per accorciare la filiera e per averne il miglior controllo. Selezioniamo materie prime che possiamo toccare con mano e ci accertiamo della loro massima qualità, non solo per offrire il meglio ai partner che ci scelgono, ma anche per realizzare prodotti capaci di resistere a lungo nell’ambiente e di non disperdersi a causa delle intemperie a cui, soprattutto in montagna nella stagione invernale, sono sottoposti.

Riciclo dei materiali

Dare una nuova, seconda vita ai materiali è una modalità estremamente concreta per cercare di utilizzare la minor quantità di risorse, con tutto ciò che ne deriva in termini di impatto ambientale. Sono due i programmi di riciclo dei materiali che abbiamo in atto: Liski Green Poles, dedicato alla rigenerazione di tubi e puntali rotti, e Recycle Your Boots, in partnership con Tecnica, per ridare vita alle scarpette degli scarponi da sci come imbottitura dei materassi di protezione delle piste da sci.

Protezione del suolo

La scarsa tutela del patrimonio idrogeologico, i disboscamenti e la cementificazione del territorio, hanno portato ad un sempre maggior rischio di erosione del suolo con conseguenti frane e allagamenti, anche a causa dell’aumento esponenziale della frequenza di fenomeni meteorologici estremi dovuti al cambiamento climatico in atto.

Per questo abbiamo creato una serie di prodotti – come le reti per inerbimento e le canalette di regolazione della portata delle acque – capaci di supportare semine e idrosemine con funzione antierosiva, proteggendo il terreno dall’azione aggressiva dell’acqua, del vento e delle escursioni termiche, contribuendo a garantire la stabilità dei versanti.

Le opere per il controllo dell’erosione superficiale creano condizioni ambientali e di stabilità necessarie all’attecchimento e alla crescita della vegetazione impiantata sulle scarpate e sui pendii in terra o in situazioni particolari di rocce molto alterate. La copertura vegetale consente un efficace controllo e mitigazione dei fenomeni d’erosione, proteggendo il terreno dall’azione aggressiva delle acque meteoriche e superficiali, del vento e delle escursioni termiche.